skip to Main Content

I vini di Château le Puy provengono da vigneti di 50 anni d’età. I ceppi sono coltivati secondo il metodo biologico biodinamico.

Le qualità principali dei vini Château le Puy sono le seguenti:

Les cuves

Rossi : color granata, tendente al rubino per i millésime giovani, con riflessi aranciati. Naso fruttato, con aromi di frutti rossi maturi, con dominanza di ribes nero, ribes rosso e anche mandorle bruciate, qualche volta di champignon.

La bocca è rotonda, piena, concentrata, delicata, dai tannini vellutati. Il finale in bocca è lungo, profondo, gradevolmente complesso.

I vini rossi di Château le Puy sono vini d’eccezione nella maggioranza dei millésime, che possono essere bevuti sia giovani, grazie ai tannini vellutati, che dopo un invecchiamento di decenni, per poterne degustare tutta la profondità del terroir.

Ottimi in abbinamento con carni, selvaggina, formaggi, vanno molto bene con i piatti speziati. Alcune delle cuvée « Barthélemy » sono prodotte senza aggiunta di anidride solforosa.

Bianchi secchi : colore dorato paglierino. Al naso molto fruttati, con aromi delicati di confettura di cotogne e miele di timo. La bocca è piena, con un attacco morbido a trama serrata. Il finale in bocca è delicato e persistente.

Back To Top